Inviti a regolarizzare Inps. All'interno del proprio sistema di recupero crediti l'Inps, prima di procedere alla iscrizione a ruolo ed alla conseguente riscossione coattiva a mezzo di cartella esattoriale, promuove una politica definita degli "avvisi bonari", cioè comunicazioni finalizzate a consentire il tempestivo accertamento delle omissioni contributive e la regolarizzazione da parte del contribuente (msg. n. 255 del 2017 ha chiarito che se, a seguito della notifica dell’invito In particolare l'Inps, con l'avviso, segnala i contributi dovuti e non pagati alla scadenza (o versati in ritardo) relativamente all'anno in corso, a quello precedente o ad anni pregressi (nei limiti della prescrizione), accertati d'ufficio o tramite l'attività di vigilanza.L'avviso di pagamento ha, inoltre, valore di atto interruttivo dei termini di prescrizione. Pertanto, dovrà solo attendere che siano irrogate sanzioni e interessi per il ritardato versamento e regolarizzare la posizione nelle modalità indicate nell’avviso che sarà trasmesso dall’Inps (per i contributi sul minimale annuale) ovvero dall’Agenzia delle Entrate (per i contributi eccedenti il minimale e scaturiti dalla dichiarazione dei redditi). NOTA BENE: fino al 30.12.2007, in caso di debito già notificato con cartella esattoriale, era possibile chiedere la rateazione del carico iscritto a ruolo a condizione che l’esattoria non avesse iniziato gli atti esecutivi (D. Lgs. Cliccando INPS, si possono vedere ... PAGAMENTI F24 - Riepiloga i pagamenti PAGAMENTI TARDIVI Nel caso di pagamento in ritardo, la causale corretta da utilizzare è RC01, se l'uniemens risulta già ... - nelloggetto: invito a regolarizzare ai sensi art. In questa ipotesi, una nuova istanza non potrà più essere richiesta prima che siano trascorsi due anni, fatta salva l’estinzione totale del debito. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Con un clic su una voce puoi accedere al contenuto. Al riguardo mancano ancora le procedure operative che verranno rese note da circolari e risoluzioni di Dal 30 ottobre 2006, riguardo ai contributi dovuti dai datori di lavoro dipendente, il sistema informatico dell'Inps emette avvisi bonari con cadenza settimanale per tutte le inadempienze. Dal mese di ottobre 2006 è attivo, nell'ambito del nuovo canale di comunicazione Inps-Cliente denominato "ICON@- INPS comunica via e-mail" (vedi msg. Vai alla navigazione del sito (sommario delle linee guida), Rateizzazioni derivanti da eventi eccezionali, La dilazione di pagamento presso l'agente della riscossione, L'avviso di pagamento inviato ai datori di lavoro domestico, Banca dati delle prestazioni sociali agevolate, Gestione Dipendenti Pubblici Area dedicata, Gestione Fondi Gruppo Poste italiane Area dedicata, Gestione Lavoratori Spettacolo e Sport Area dedicata, rateizzazioni derivanti da eventi eccezionali. Deve essere effettuato compilando un modello F24 con la " codeline" indicata a margine dell'avviso di pagamento e con le seguenti causali di versamento: Per i datori di lavoro dipendente la codeline è formata dalla matricola aziendale e dalla (o dalle) mensilità cui l'inadempienza stessa si riferisce. 161/2000; msg. Attenzione! and invest in CSS support. Infatti la citata legge ha abrogato il comma 2 dell’art. Vai alla navigazione del sito (sommario delle linee guida), costituzione di una posizione contributiva unica, pagamento in un'unica soluzione di una o più partite debitorie, compensazione dei contributi previdenziali, modalità per accedere alla compensazione dei crediti, inoltro di quesiti di ordine generale in materia contributiva, gestione dei ricorsi amministrativi in materia di entrate contributive, applicazione delle sanzioni civili e delle sanzioni amministrative pecuniarie, la ristrutturazione o un accordo per il pagamento. Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche, Come regolarizzare la posizione contributiva. Versamento contributi omesso o tardivo 2020: istruzioni INPS per … o al soggetto da esso delegato, ai sensi dell'art. A partire dal 1° gennaio 2011, l'attività di riscossione delle somme dovute all'INPS, anche dopo accertamenti degli uffici, avviene attraverso la notifica di un avviso di addebito, immediatamente esecutivo e che sostituisce la cartella di pagamento. L'azienda agricola che effettua versamenti eccedenti rispetto alla contribuzione richiesta o alla quale è stato riconosciuto, in seguito ai versamenti, un esonero contributivo o una riduzione che genera una eccedenza di versamento, può richiedere la compensazione di tali somme sulle contribuzioni dovute successivamente. Al momento lascio lì nel cassetto. Sui crediti oggetto di avviso di pagamento vengono calcolate le somme aggiuntive applicando il regime sanzionatorio, ai sensi della legge 388/2000. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. La prima cosa da sapere è naturalmente cos’è un avviso bonario. 46/99). 7, omma 3 DM 24/10/2007 - … Non possono essere dilazionati i contributi non ancora scaduti e cioè contributi per i quali non sia ancora decorso il termine entro cui vanno pagati. Il datore di lavoro che deve richiedere la posizione aziendale e l'accentramento contributivo, può chiedere la costituzione di una posizione contributiva unica, con rilascio del relativo numero di matricola, esclusivamente in fase di inizio dell'attività con dipendenti. Qui ci sarà lo strumento per richiedere questa prestazione o servizio. Contributi Inps sospesi 2020: quando si comincia a pagare e … : per artigiani, commercianti ed agricoli, in caso di dilazione, per effettuare il pagamento non dovrà più essere utilizzata la codeline indicata nell'avviso bonario; Trascorsi 30 giorni senza che il contribuente abbia posto in essere uno di tali comportamenti, l'Inps procede alla iscrizione a ruolo a mezzo di cartella esattoriale (cioè alla segnalazione telematica del credito alla concessionaria per l'emissione della relativa cartella esattoriale). Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. and invest in CSS support. 620/1973, che impediva di concedere le dilazioni sui crediti sottoposti a procedura esecutiva (msg. Per i datori di lavoro dipendente, tali avvisi hanno ad oggetto una vasta tipologia di debiti previdenziali, ad esempio derivanti da: 1. un DM parzialmente o totalmente insoluto; 2. denuncia di regolarizzazione spontanea (operate con modello DMV di tipo 3); 3. note di rettifica attive non contestate; 4. addebiti scaturenti dal confronto mo… ... (da effettuare mediante modello F24), ... salvo regolarizzazione entro 15 giorni, su invito dell’Istituto. contestati con un avviso di pagamento), o in fase di recupero presso l’ufficio legale dell’Inps ovvero già iscritti a ruolo ma rispetto ai quali la relativa cartella non è ancora stata notificata. Re: Invito a regolarizzare INPS Inviato da AliceB - 11/06/2015 11:08 _____ Bontà loro è arrivata oggi la proroga di 30 giorni per adempiere. L’Agenzia delle Entrate infatti, qualora rilevasse delle situazioni poco chiare in cui si presume l’esistenza di qualche irregolarità o discrepanza rispetto quanto dichiarato, lo comunica all’interessato. L'azienda agricola e i lavoratori agricoli autonomi possono richiedere il pagamento in un'unica soluzione di una o più partite debitorie presenti nella sezione "Recupero crediti - situazione debitoria" del Cassetto previdenziale aziende agricole o Cassetto previdenziale autonomi in agricoltura. Per i datori di lavoro dipendente, tali avvisi hanno ad oggetto una vasta tipologia di debiti previdenziali, ad esempio derivanti da: Entro 30 giorni dalla notifica dell'Avviso di Pagamento, è possibile effettuare: N.B. Ebbene l’Inps, all’interno del proprio sistema di recupero crediti, permette al contribuente – in questo caso l’artigiano o esercente attività commerciali – di poter compiere un tempestivo accertamento delle omissioni contributive e di regolarizzare l’inadempienza. Tale vincolo è stato eliminato con la promulgazione della legge 28 febbraio 2008 n. 31 che ha convertito con modificazioni il D.L. Tuttavia, qualora dovesse emergere che l'irregolarità contraddistinta dal semaforo rosso con lucchetto dipende da una verifica di regolarità definita in maniera non corretta (ad esempio estinzione dei debiti per pagamento effettuato oltre i quindici giorni dalla notifica dell'invito Ciò al fine di assicurare certezza e celerità del recapito di tali comunicazioni. Per compilare correttamente il modello F24, bisogna indicare: il periodo di riferimento "da", con mese e anno di inizio periodo contributivo nella forma mm/aaaa; il periodo di riferimento "a", con mese e anno di fine periodo contributivo nella forma mm/aaaa; 020838 del 24/07/2006;msg. un DM parzialmente o totalmente insoluto; denuncia di regolarizzazione spontanea (operate con modello DMV di tipo 3); addebiti scaturenti dal confronto monti retributivi (cosiddetto confronto-cumuli); verbali ispettivi Inps, da verbali ispettivi di altri Enti (ad es. Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche. Non erano, pertanto, già sotto la previgente normativa, di impedimento ad una richiesta di dilazione (circ. 006070/2005). In attesa dell'apertura di un canale di posta elettronica certificata, le e-mails affiancano (ma non sostituiscono) il tradizionale metodo di notifica dell'avviso bonario a mezzo raccomandata A/R. Codice da inserire all'interno nel modulo F24. Per i datori di lavoro domanda online, per i lavoratori modelli in Posta Da Torino Buon lavoro ===== Re: Invito a regolarizzare INPS ai sensi D.M. Il collegamento al servizio richiesto non è ancora attivo. Il simbolo "+" indica la presenza di sottosezioni. 023688 del 04.09.2006, msg 030545 del 19.12.2007). Il DURC interno e il DURC online sono due diversi strumenti di verifica della regolarità contributiva delle imprese: il primo è indispensabile per accedere alle agevolazioni previdenziali; il secondo può essere richiesto da soggetti esterni … L’Inps già dall’anno 2013 non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione, perché queste informazioni possono essere facilmente prelevate, a cura del contribuente o di un suo delegato, tramite la funzionalità “Dati del modello F24” contenuta nel Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa. Anche gli artigiani e i commercianti possono fare domanda all'INPS per la compensazione dei contributi previdenziali. 1 della legge 12/1979, l'invito a regolarizzare con indicazione analitica delle cause di irregolarità rilevate da ciascuno degli enti tenuti al controllo. 24/10/07 Invito a regolarizzare INPS ai sensi D.M. Le voci indicano la posizione della pagina nell'alberatura del portale, permettendo la navigazione veloce a ritroso. In quest'area è presente il contenuto della pagina.