Nel lungo elenco dei super compensi dei dipendenti Rai che da oggi Viale Mazzini pubblica sul proprio sito ci sono anche loro: Carmen Lasorella e Francesco Pionati. Il 26 ottobre 1944, tramite decreto legislativo luogotenenziale, l'EIAR fu riaperta nell'Italia liberata con la nuova ragione sociale Radio Audizioni Italiane, che aveva come socio di maggioranza la SIP. Il 10 aprile si completò il restyling delle reti TV con l'estensione a quelle tematiche ad eccezione di Rai News 24. Il 3 giugno 1924 il Ministro delle comunicazioni Costanzo Ciano indirizzò una lettera alle società che avevano fatto richiesta per la concessione invitandole a trovare un accordo. Rai Radio 3 Classica in FM è diffusa solo in cinque città: Roma, Torino, Milano, Napoli e Ancona mentre Rai Isoradio, in FM analogico, può essere ascoltata sulla rete delle autostrade italiane (tranne Autovie Venete) nelle città metropolitane di Roma, Milano, Torino, Palermo e a Messina. Durante la sospensione, al monoscopio si alterna un messaggio di avviso, raffigurato da uno sfondo blu con la scritta Le trasmissioni riprenderanno alle ore e l'orario di ripresa delle trasmissioni. Nella prima metà del decennio vengono create, a seguito di una riorganizzazione aziendale generale, le nuove strutture della Rai dedicate ognuna ad una esigenza televisiva specifica: Rai Sport (che gestisce i canali sportivi Rai Sport 1 e Rai Sport 2, quest'ultimo fino alla cessazione delle trasmissioni nel 2017), Rai Gold (che gestisce i canali tematici dedicati a cinema e serie televisive Rai 4, Rai Premium e Rai Movie) e Rai Ragazzi (che gestiste Rai Gulp e Rai Yoyo oltre alla produzione di programmi per bambini e giovani e, a partire dal 2017, la produzione di cartoni animati) nascono nel 2010, Rai News (che si occupa dell'informazione Rai e gestisce il canale all-news Rai News24, il portale on-line Rainews.it ed il servizio teletext Rai Televideo) nel 2013 e Rai Cultura (nuovo nome di Rai Edu a partire dal 2015 al cui bouquet di canali si aggiunge Rai 5) che si vanno ad affiancare Rai Radio, Rai Teche, Rai Vaticano, Rai Quirinale, Rai Fiction e Rai Expo. La Rai è soggetta a una particolare disciplina di governance per tutelare la peculiarità delle attività della stessa. Per ottemperare agli obblighi di legge, il 30 gennaio 1960 entrarono in funzione le nuove strutture generali. [36] Il 1º marzo RaiWay, grazie all'assorbimento della sezione DTD, divenne operativa. Le attività dell'azienda sono svolte anche grazie a strutture quali: La sede legale e amministrativa, la presidenza e la direzione delle reti generaliste sono a Roma in Viale Giuseppe Mazzini 14; la direzione generale è invece divisa tra viale Mazzini e la nuova sede di Via Cavalli 6 a Torino che ha sostituto quella all'interno del grattacielo Rai di Via Cernaia 33. Cura tutta la programmazione dei canali radiofonici dell'azienda pubblica. Nel maggio del 70 RAI, SIPRA e altri costituirono il Comitato Pubblicità Progresso, per campagne pubblicitarie di pubblico interesse. Il 28 maggio venne cancellata, dopo 62 anni, la figura della signorina buonasera. Qui vengono studiate e progettate nuove tecniche di broadcasting sia per la tv che per la radio, concentrandosi in particolare su applicazioni innovative per la trasmissione digitale del segnale tv. Istituto di pubblicismo - Storia della Radio in Italia, La stazione radiofonica di Bari sarà inaugurata ufficialmente il 6 settembre, Le antenne di Palermo portano da oggi in tutti i lidi mediterranei la voce dell'Italia fascista, 1950, Juventus-Milan prima gara ripresa dalla Tv, VII GIOCHI OLIMPICI INVERNALI, Rapporto ufficiale. Possono essere assicurati anche i nuclei familiari dei predetti Dipendenti, nei termini previsti dall’art. Nel 1968 andò in onda lo sceneggiato Odissea, prima produzione realizzata a colori. Dal gennaio del 1964 in tutta Italia vennero effettuate prove quotidiane per l'industria.[5]. Copyright 2020 © RCS Mediagroup S.p.a. Tutti i diritti sono riservati |, la più grande azienda culturale del Paese è rimasta, invischiata nelle clientele e nelle inefficienze di sempre, Nel mondo nessuna Tv pubblica ha tanti telegiornali nazionali, anomalia che risale ai tempi della «lottizzazione», si aggiunge il canale Rainews 24, che trasmette notizie 24 ore al giorno, Gli edifici sono faraonici, con interi piani inutilizzati, In Emilia Romagna non c’è una buona copertura del segnale e, in alcune zone, si vede il Tgr Veneto o il Tgr Marche, le testate nazionali e quelle regionali sono state digitalizzate con sistemi che non comunicano fra loro, In questi 3 anni il Cda è riuscito a far naufragare tutti i progetti, Incluso quello per la nascita del sito unico di news online, tutti i cittadini sono obbligati a pagare il canone, ma chi si informa soltanto online non ha un servizio pubblico degno di questo nome, Con un management esperto e libero dai condizionamenti della politica, potrebbe uscirne un’azienda leader in Europa, La responsabilità di indicare il nuovo Amministratore Delegato è nelle mani del Ministro Tria, News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo, La lettera dell’Usigrai, la replica di Milena Gabanelli, Per la pubblicità: RCS MediaGroup S.p.A. Direzione Pubblicità. Inoltre il manager avrebbe “siglato 299 contratti di assunzione, portando il numero dei dipendenti Rai a 11.303. Il Vice presidente era Luigi Solari, persona molto vicina agli interessi di Guglielmo Marconi che, forte dell'invenzione della radio, stava cercando di creare un modello che ricalcasse quello adottato in altri Paesi. È una delle più grandi aziende di comunicazione d'Europa, il quinto gruppo televisivo del continente. Il Gruppo Rai comprende diverse società che operano nel mercato dei media e del broadcasting[83]. ... La Rai dei nababbi: ecco i dipendenti che guadagnano più di 200 mila euro l’anno Leggi - Foto. Da qualche anno, con lo stesso marchio vengono pubblicati CD e DVD legati ai programmi televisivi prodotti dall'azienda, in precedenza editi da Rai Trade. Intanto il Codacons diffonde l’ elenco dei dipendenti Rai pagati per stare a casa . La serie venne lodata dallo stesso Giovanni Falcone che si complimentò per l'accuratezza della serie e per il suo dettagliato realismo nel descrivere Cosa Nostra nel suo insieme ed infatti generò parecchie polemiche politiche, nonché fortissime pressioni per far concludere la saga, nonostante questa continuasse ad avere un grandissimo successo di pubblico e critica, anche a livello internazionale. [38] Fu inoltre posto sotto licenza creative commons una considerevole parte dell'archivio Rai, resa gratuitamente consultabile e riproducibile dal sito Internet. Il 4 luglio 2012 la RAI, così come le altre emittenti italiane, spense definitivamente tutti i canali analogici risultando disponibile solo sul digitale terrestre, sul satellite (con alcuni canali e programmi visibili solo con il decoder Tivùsat) oltre che in streaming via web. Negli anni ha generato costi enormi poiché ogni testata ha un direttore, i vicedirettori, i tecnici, i giornalisti. Al Tgr Lazio regna il degrado: dalle luci al neon fulminate alle cuffie della radiofonia fuori uso; tutti i giornalisti stanno a Saxa Rubra, nessun corrispondente dalle province. In ottemperanza al contratto di servizio viene anche proposto l'espansione dell'offerta con un canale in inglese (Rai English) e uno di natura istituzionale (Rai Istituzioni). Il 10 maggio 2008 debuttò la piattaforma Rai Digitale Terrestre, bouquet di canali per il digitale terrestre, composto inizialmente da 8 canali, 2 dei quali già esistenti (Rai News 24 e Rai Gulp), visibili sia attraverso la tecnologia DVB-T che quella DVB-S. Nello stesso giorno, con il 91º Giro d'Italia, partì Rai Sport Più. Rai/ Il vicedirettore generale Comanducci alla d.g. La trasmissione viene prodotta ogni anno in un luogo diverso e nel 2002 ha avuto luogo a Merano ed è stata organizzata dal Sender Bozen. I programmi Rai danno segni di crisi. Tale controllo avviene tramite la nomina di persone chiave scelte dai partiti politici, in un'ottica di lottizzazione. Dalla primavera del 1971 fino al 1973 le trasmissioni furono posticipate alle ore 21. Rai 4 HD e Rai Premium HD sono trasmessi sul digitale terrestre italiano su un multiplex a copertura limitata a 4 città.[59]. In Sicilia, gli impiegati di segreteria sarebbero disponibili e qualificati per archiviare e «metadatare» le immagini, ma non hanno accesso al sistema. Il materiale grezzo viene buttato, perché nessuno lo cataloga. Inoltre la rete trasmette in diretta, ogni anno, il concorso pianistico internazionale Ferruccio Busoni e le selezioni per il "Grand Prix der Volksmusik", nonché edizioni speciali a cura della redazione giornalistica in casi di avvenimenti elettorali. Il 12 settembre 2016, con il lancio di RaiPlay è stato introdotto lo slogan Per te. Con un management esperto e libero dai condizionamenti della politica, potrebbe uscirne un’azienda leader in Europa. Tra il 1969 e il 1970 la RAI instaurò vari collegamenti satellitari con diversi paesi nel mondo: Brasile, Messico, Argentina, Australia e Giappone. Un miliardo per dipendenti e consulenti. Sono trasmesse in definizione standard, ma ricevibili solo da dispositivi abilitati all'alta definizione. Rai/ Il vicedirettore generale Comanducci alla d.g. Sono le ore 21 del 6 ottobre 1924. Samsung tra i compratori, Sul sito della RAI la sede distaccata di Catanzaro non compare, Assemblea dei Cdr Rai: immobilismo sul fronte dello sviluppo | Prima Comunicazione, L.482/99 tutela minoranze linguistiche, Art. Nel 1939 iniziò la sperimentazione delle trasmissioni televisive nelle sedi di Milano, Torino e Roma, effettuate durante la XI Mostra della Radio e la XXI Fiera di Milano e terminate l'anno successivo a causa dell'entrata in guerra dell'Italia e al fatto che queste trasmissioni interferivano con le manovre di atterraggio teleguidato negli aeroporti di Ciampino e di Linate. Lunghezza d'onda metri 425. A marzo 2015 sulla Rai gravava un debito alle banche di 442,9 milioni di euro, secondo la Corte dei Conti[87]. Poi c’è il tema delle sedi regionali: i 660 giornalisti fanno capo alla direzione Tgr, mentre le 22 sedi — con altrettanti direttori — che si occupano solo dei muri e dei tecnici, fanno capo a una fantomatica Direzione per il Coordinamento delle Sedi Regionali ed Estere. Quotidianamente si trasmettono TG e GR regionali e si producono le rubriche Mediterraneo, Buongiorno Regione e il Settimanale della TGR. Quei referendum premiati dal voto e traditi dal Parlamento | RadioRadicale.it, Sì del Cdm alla riforma della Rai Una fondazione guiderà la tv pubblica - Politica - Repubblica.it, 13 canali, restyling del logo, alta definizione: ecco la nuova Rai, La nuova offerta Radio Rai per il Dab+ e il web, Canone in bolletta, come si pagherà e chi ne sarà escluso, Il 31 dicembre la Rai dà l’addio al segnale orario, Nasce RaiPlay Radio: 10 canali radiofonici in un'unica app, Radio Rai sempre più digital, arrivano due nuovi canali Radio1 Sport e Radio2 Indie, Cda Rai: Approvato il Piano industriale 2019-2021, Rai, ecco il piano Salini: nascono Rai Format e Rai Doc; in arrivo canale inglese, testata digitale, news room, struttura format digitali, RAI: CONTENUTI E WEB AL CENTRO DEL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2019-2021, La televisione del futuro parte dal satellite: ecco cosa bisogna sapere per vedere i 23 TG Regionali Rai in arrivo il prossimo 18 dicembre, Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. Un database con 2.9 milioni di aziende italiane salvataggio archivi in formato CSV / EXCEL Online dal 2016 / Ultimo aggiornamento: Novembre 2020 La sigla di chiusura, visivamente simile a quella di apertura, era invece accompagnata dal brano Armonie del pianeta Saturno di Roberto Lupi. RAI: 13.000 dipendenti , 1.760 giornalisti, 8 testate, ma ultima nelle news online . La diffusione satellitare avviene principalmente in Europa attraverso la piattaforma Tivùsat (Hot Bird 13° est) e, limitatamente a Italia, Francia, Austria, Svizzera e Slovenia, anche su Eutelsat (5° ovest). Il 20 marzo 1973 ebbero inizio le trasmissioni sperimentali per le persone affette da sordità: queste non erano solo di puro intrattenimento, coprivano anche le informazioni e i problemi di inserimento nella società. Il 3 febbraio la RAI iniziò a trasmettere messaggi pubblicitari in TV con Carosello e a Roma inaugurò lo storico centro televisivo di Via Teulada 66. Grosso modo, il Programma Nazionale proseguiva la rete rossa, mentre il Secondo Programma era la continuazione della rete azzurra[23][24]. Nello stesso periodo fu deliberato l'aumento del capitale sociale da 10 a 40 miliardi di lire. Dalla sua prima stazione trasmittente di San Filippo in Roma, prodotta dalla Marconi, il 6 ottobre, alle ore 21:00, Ines Viviani Donarelli, dallo studio romano di palazzo Corrodi, lesse il primo regolare annuncio della neonata radio:.mw-parser-output .citazione-table{margin-bottom:.5em;font-size:95%}.mw-parser-output .citazione-table td{padding:0 1.2em 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang{vertical-align:top}.mw-parser-output .citazione-lang td{width:50%}.mw-parser-output .citazione-lang td:first-child{padding:0 0 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang td:nth-child(2){padding:0 1.2em}, «URI (Unione Radiofonica Italiana). Il consiglio d’amministrazione insediato nel 2015 è partito in quarta dando vita a Ray Play, ma la mission era proprio quella di rendere più efficiente la TgR, riorganizzare l’offerta informativa nazionale e colmare il gap digitale. Un giornalista Rai positivo al Coronavirus è stato ricoverato allo Spallanzani di Roma. La terza rete televisiva, all'epoca, proponeva anche il monoscopio della sede regionale: si trattava sempre del Philips PM5544, ma che recava nella barra sottostante l'identificazione della sede di trasmissione. I precedenti uffici di corrispondenza da Beirut, Buenos Aires, Madrid e Nuova Delhi sono stati chiusi nel 2012 a seguito di una riduzione dei costi aziendali[70][71][72]. per garantire il pluralismo della società. Istituto Superiore di Sanità - Roma: CRAL Taxi - Roma: CRAL INPS Roma Provinciale: CRAL ENAC - Roma Il 5 febbraio fu spenta Rai Sport 2 mentre Rai Sport 1 divenne Rai Sport nella versione standard, spostandosi al canale 58. È nata nel 1924 con il nome di Unione radiofonica italiana, che poi divenne Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche e poi RAI. Nel gennaio 1925 nacque Radiorario, rivista settimanale dell'URI che promuoveva il nuovo mezzo. [61], Dal 18 dicembre 2020 sono disponibili su Tivùsat i canali Rai 3 TGR Tagesschau (Rai Südtirol) e Rai 3 TGR Friulanija Julijska Krajina (Rai 3 BIS), con LCN 308 e 310. Nello stesso periodo venne realizzato Arlecchino, il primo esperimento RAI di programma in HD. Questa è la classifica Audiweb degli utenti unici giornalieri, nella prima settimana di luglio: RaiNews 180.000, TgCom 2.597.000, il Corriere della Sera 2.519.000, Repubblica 3.058.000. Il 2 febbraio 2009, sul digitale terrestre, fu lanciato un nuovo canale tematico gratuito: Rai Storia. In Sardegna vi sono due sedi della Rai: la principale a Cagliari e un'altra a Sassari, in entrambe si trovano gli archivi che custodiscono le teche di Rai Sardegna, aperti al pubblico dal 2005, o visionabili on line dal sito della biblioteca digitale della Sardegna [74], dopo un lavoro di recupero e catalogazione del materiale radiofonico e audiovisivo, prodotto in circa 50 anni di attività dalle due sedi Rai. Secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, più di 600, per la precisione 634, tra dirigenti e dipendenti Rai, sarebbero stati presenti alle serate. La struttura tedesca è anche inserita, in quanto parte della Rai, nel circuito dell'Unione europea di radiodiffusione (Eurovisione) e produce il popolare concorso canoro della "Volksmusik" (musica popolare, Grand Prix der Volksmusik) insieme a tre emittenti pubbliche estere: la tedesca ZDF, l'austriaca ORF e la svizzero-tedesca SRF. La Tgr Lombardia (con 50 giornalisti) è quella che collabora di più con i Tg nazionali; però Tg1, Tg2, Tg3, Rainews e Rai Sport hanno comunque tutti i propri giornalisti a Milano. 53 del d.lgs 165/2001 e s.m.i. Lo share delle sue principali reti (Rai1, 2 e 3), soprattutto nella fascia serale. La grafica di ambedue queste sigle fu realizzata da Erberto Carboni. Nel 1987 RaiTre venne equiparata alle altre due reti, iniziando a trasmettere a livello nazionale; si profilò così la lottizzazione dei tre canali televisivi pubblici, rimasta in vigore fino alla fine della Prima Repubblica: RaiUno alla DC, RaiDue al PSI e RaiTre al PCI. Le sedi di Mosca, Istanbul e Nairobi, anch'esse chiuse nel 2012, sono state in seguito ripristinate (la prima nel 2013 e le altre due nel 2015); nel 2016 viene aperta la sede di Rio de Janeiro (in occasione dei giochi olimpici del 2016) per le corrispondenze dal Brasile ed il resto del Sudamerica. Il motivo? Riportiamo di seguito l’elenco completo dei 94 dirigenti e giornalisti Rai che – secondo i dati forniti dall’azienda – superano i 200mila euro lordi di stipendio annui. La programmazione completa, tuttavia, è disponibile solo ai cittadini italiani, della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano (se residenti fuori dall'Europa ciò avviene attraverso Rai Italia), in quanto Rai non dispone dei diritti per la diffusione di alcuni programmi all'estero. Con il marchio Rai Libri la società è attiva nel mercato editoriale con diverse pubblicazioni di riviste e libri. Lei: “Struttura Delta, indagate su di me e verificate”. Stampa Email Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. 14 ottobre 1924 n. 2191 Concessione dei servizi radioauditivi circolari alla Società Anonima Unione Radiofonica Italiana (U.R.I.) Alla fine del 1989, finiti i test, partì il canale ufficiale, 24 ore su 24, centrato a 103,3 MHz, con notiziari, musica e messaggi sul traffico curati dalla Società Autostrade. Il 5 febbraio 1950 l'incontro Juventus-Milan 1-7 fu la prima partita di calcio a venire ripresa dalle telecamere[18][19]. In alcune regioni autonome sono attivi siti internet Rai propri in lingua: Rai.it consente di conoscere, in base ai diversi fusi orari, la programmazione dei quattro canali televisivi di Rai Italia diffusi nei quattro continenti. Nel dicembre 1945 il sistema radiofonico italiano fu riunificato sotto la RAI e nel 1946 i trasmettitori superstiti furono organizzati in due reti[14]: le stazioni dell'Italia centromeridionale, già gestite dal PWB e dal governo, vennero costituite nella "rete rossa"; mentre le stazioni dell'Italia settentrionale, prima gestite dal CLN, diventarono la "rete azzurra". Gli edifici sono faraonici, con interi piani inutilizzati, ma la qualità della cronaca locale non è sempre brillante: potenzialità enormi, inefficienza cronica.